Egitto: 3 anni di carcere a poeta

Arrestato dopo uscita raccolta: 'Le migliori donne sulla terra'

(ANSA) - IL CAIRO, 31 LUG - Un poeta egiziano, Galal el-Beheiri, è stato condannato a tre anni di prigione da un tribunale militare per aver insultato le forze di sicurezza del Paese. Lo ha fatto sapere Mokhtar Mounir, avvocato per i diritti umani, precisando che el-Beheiri è stato ritenuto colpevole anche di "aver diffuso notizie false". El-Beheiri è stato arrestato a marzo dopo aver scritto una raccolta di poesie intitolata "Le migliori donne sulla terra", un'opera teatrale su un detto attribuito al profeta Maometto secondo cui l'Egitto era il luogo di nascita dei "migliori soldati della terra".
    Negli ultimi anni, le autorità egiziane hanno arrestato giornalisti, romanzieri, drammaturghi e attori teatrali con accuse che includono il disprezzo della religione, il pregiudizio alla sicurezza nazionale, incitamento alla guerra o violazione della morale. Questi arresti rientrano in un giro di vite in corso contro le voci espressioni del dissenso che ha visto migliaia di persone incarcerate.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA