Nicaragua: 3 morti in proteste

Ortega censura canali Tv che trasmettevano manifestazioni

(ANSA) - MANAGUA, 20 APR - Tre persone sono morte e almeno altre decine sono rimaste ferite in scontri violenti fra manifestanti che si oppongono alla riforma pensionistica lanciata dal governo di Daniel Ortega, unità antisommossa della polizia e militanti sandinisti pro governativi.
    Rosario Murillo, vicepresidente e moglie di Ortega, ha confermato il bilancio di vittime in un intervento diffuso dai media ufficiali durante la notte scorsa. I tre morti sono un agente della polizia, un impiegato commerciale che partecipava alla proteste e una terza persona, un giovane 17enne, che secondo il governo era un militante sandinista.
    Murillo ha attribuito la responsabilità delle proteste di piazza, che si susseguono da tre giorni a Managua e in altri punti del paese, a "gruppi minuscoli che attizzano l'odio sociale" e ha difeso i militanti sandinisti accusati di aver aggredito i manifestanti, sottolineando che hanno agito "in legittima difesa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA