Al Qaida, prigionieri per missionaria

Pubblicato video, Beatrice Stockly appare con il velo

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - Il ramo di al Qaida nel Maghreb (Aqmi) ha pubblicato un video nel quale compare la missionaria svizzera Beatrice Stockly, rapita lo scorso gennaio in Mali. Un jihadista a volto coperto chiede, in inglese, per la sua liberazione il rilascio di alcuni miliziani incarcerati in Mali e di Ahmad Al Faqi Al Mahdi, un estremista imprigionato in Niger e consegnato alla Corte penale internazionale. La donna, definita dai jihadisti "una miscredente cristiana che ha deviato molti dall'Islam seducendoli con le briciole della vita terrena", appare nel video con un hijab e conferma di essere stata rapita dall'Aqmi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA