Libia, Kobler: 'Governo formato, parlamento dia fiducia'

L'annuncio in un tweet in cui inviato Onu si congratula

IL CAIRO - "Mi congratulo con il popolo libico e il Consiglio presidenziale per la formazione del governo di accordo nazionale. Esorto l'HoR", il parlamento insediato a Tobruk, "a riunirsi prontamente" e "ad approvare il governo": lo si afferma in un tweet dell'inviato speciale dell'Onu per la Libia, Martin Kobler. Ad annunciare il governo di unità nazionale nell'ambito del processo mediato dall'Onu in Libia sono state anche le parti libiche, secondo quanto riferisce dal Cairo l'agenzia Ap.

"Dopo una notte di trattative" è arrivato il varo del nuovo governo libico da parte del consiglio presidenziale libico. Così il ministro degli esteri Paolo Gentiloni in un tweet ha annunciato la nascita dell'esecutivo libico. "Un passo avanti in una situazione ancora fragile", ha commentato aggiungendo. "Ora serve ok parlamento"

E' un "salto" in avanti ma ora "abbiamo davanti un duro lavoro": lo ha dichiarato il Rappresentante speciale per la Libia del Segretario generale Onu, Martin Kobler, commentando la formazione del nuovo governo libico in un comunicato dell'Unsmil. La nota della Missione di supporto delle Nazioni Unite in Libia sottolinea che Kobler "dà fortemente il benvenuto alla formazione del Governo di accordo nazionale" quale "passo significativo nella ricerca di una fine delle divisioni politiche e del conflitto armato in Libia". Citando parole dell'inviato Onu, l'Unsmil scrive che "questa è una genuina opportunità per i libici di riunirsi per costruire il loro paese". La formazione dell'esecutivo, aggiunge Kobler, "è un importante balzo sul sentiero verso la pace e la stabilità in Libia. Mi congratulo con il popolo libico. Abbiamo davanti un duro lavoro". Kobler, aggiunge la nota, sottolinea la necessità di muoversi immediatamente verso il prossimo passo che è l'avallo del Governo di accordo nazionale da parte della "Camera dei rappresentanti (HoR)": "mi appello ai componenti dell'HoR e alla sua presidenza a porre gli interessi nazionali del paese al di sopra di ogni altra considerazione e di riunirsi prontamente per discutere e approvare il proposto gabinetto" ministeriale, ha dichiarato in conclusione del comunicato il mediatore Onu.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA