Tunisia: madri con minori all'estero anche senza ok padri

Passo avanti verso parità di genere, pubblicata la legge

Le madri di cittadini tunisini potranno d'ora in poi viaggiare insieme ai loro figli minorenni anche in assenza dell'autorizzazione del padre. Lo consente la legge che ha riformato quella del 1975 sui passaporti e l'autorizzazione per i viaggi all'estero, che riconosceva solo il padre quale rappresentante legale dei figli minorenni.

In base alle nuove disposizioni, i genitori hanno dunque pari diritti davanti alla legge. ''L'impatto rivoluzionario di questa legge si avrà soprattutto sulle centinaia di casi tra Tunisia e Italia in merito alla sottrazione internazionale dei minori'', spiega ad ANSAmed l'avv. Giorgio Bianco di Tunisi, precisando che ''uno degli ostacoli maggiori per le madri italiane e straniere in generale è sempre stato quello di far espatriare i propri figli senza l'autorizzazione del padre tunisino. Oggi questa barriera è stata rimossa e può essere considerato come un grande passo di civiltà per la Tunisia''.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA