Ristorante Bocuse perde la terza stella

Michelin, 'locale eccellente ma non più a quel livello'

Nella sua edizione 2020 la prestigiosa guida Michelin ha retrocesso il ristorante Paul Bocuse, fiore all'occhiello della gastronomia francese, ritirandogli la terza stella. "La qualità del locale rimane eccellente ma non più a livello di tre stelle", ha dichiarato Elisabeth Boucher-Anselin, direttrice della comunicazione per le attività gastronomiche e turistiche della Michelin. Molto prima della morte di Paul Bocuse, due anni fa, alcuni critici gastronomici avevano detto che il ristorante 'Auberge du Pont de Collonges' di Collonges-au-Mont-d'Or, vicino Lione, non era più all'altezza delle stelle attribuitegli. Nel 2019 diversi ispettori hanno visitato diverse volte il locale concludendo che "la qualità è rimasta eccellente ma non più a livello di un tre stelle". "Dobbiamo essere onesti con i clienti, la guida Michelin è stata creata per coloro che vanno al ristorante", ha spiegato Boucher-Anselin.
  

 Per fare questo annuncio, giovedì il patron della celebre guida rossa, Gwendal Poullennec, ha visitato il ristorante Bocuse, nella regione di Lione. Lo ha dichiarato Elisabeth Boucher-Anselin, direttrice della comunicazione per le attività gastronomiche e turistiche della Michelin. Molto prima della morte di Paul Bocuse, due anni fa, alcuni critici gastronomici avevano detto che il ristorante di Collonges-au-Mont-d'Or non era più all'altezza delle stelle attribuitegli. Nel 2019 diversi ispettori hanno visitato diverse volte il locale concludendo che "la qualità è rimasta eccellente ma non più a livello di un tre stelle". "Dobbiamo essere onesti con i clienti, la guida Michelin è stata creata per coloro che vanno al ristorante", ha spiegato Boucher-Anselin.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie