Sydney avvolta da una cappa di fumo

Dopo giorni di incendi nei boschi. Le autorità: 'state in casa'

- ROMA - Gli abitanti di Sydney questa mattina al risveglio hanno trovato la città avvolta da una cappa di nebbia, in realtà fumo portato durante la notte dal vento dall'entroterra australiano dopo giorni e giorni di incendi boschivi che imperversano fuori controllo nel New South Wales.
    Le autorità - fa sapere la Bbc - hanno detto che respirare l'aria piena di fumo, il cui livello di inquinamento è in questo momento otto volte superiore agli standard di sicurezza nazionali dell'Australia, può essere pericoloso e hanno invitato la gente a stare a casa e ad evitare attività fisica.
    La nebbia dall'odore acre stenta a diradarsi per l'aria immobile e le temperature intorno ai 37 gradi centigradi che opprimono la città di cinque milioni di abitanti. "Il fumo probabilmente resterà per qualche giorno", ha avvertito il servizio antincendi del New South Wales.
    Gli incendi, scoppiati in ottobre nel nord dello stato, complice una primavera particolarmente calda, hanno già provocato almeno sei morti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA