Catalogna: Sanchez non esclude scenari

Anche presidente Generalitat, Torra, a marcia da Girona

    Il premier incaricato del governo spagnolo, Pedro Sánchez, ha convocato questa mattina alla Moncloa, separatamente, i leader dei principali partiti di opposizione Pablo Casado (Pp), Albert Rivera (Ciudadanos) e Pablo Iglesias (Unidas Podemos) per esaminare la situazione in Catalogna dopo la condanna degli indipendentisti catalani e due giorni di proteste.
    Parlando con Casado - riferisce El Pais - il premier ha affermato che "non si scarta nessuno scenario", nonostante al momento non sia stata presa alcuna decisione.
    Intanto migliaia di persone si sono unite a cinque marce partite da altrettante città della Catalogna e dirette a Barcellona, dove si prevede arrivino venerdì. Tra i partecipanti molte famiglie con bambini con striscioni che chiedono "Libertà per i prigionieri politici".
    Ad una di queste, partita da Girona, si è unito a fine mattinata anche il presidente della Generalitat Quim Torra.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA