Cremlino, 'insulto' Johnson su Mondiali

Peskov, 'affermazione indegna di qualunque ministro Esteri'

 Il Cremlino considera un "insulto", "disgustoso" il commento del ministro degli Esteri britannico Boris Johnson secondo cui la prossima Coppa del Mondo FIFA 2018 in Russia sarebbe simile alle Olimpiadi del 1936 nella Germania nazista. "È un'affermazione assolutamente disgustosa, indegna di un ministro degli Esteri di qualsiasi paese: è ovviamente offensiva e inammissibile", ha detto il portavoce presidenziale russo Dmitri Peskov. Lo riporta la Tass.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA