• Brexit: Barnier al Pe ribadisce, garantire diritti cittadini

Brexit: Barnier al Pe ribadisce, garantire diritti cittadini

'Gb non può avere status Paese terzo e anche vantaggi Unione'

(ANSA) - STRASBURGO, 13 MAR - Il Regno Unito "non può avere lo status di un Paese terzo e richiedere allo stesso tempo i vantaggi dell'Unione". Lo ha ribadito oggi davanti alla plenaria a Strasburgo il capo negoziatore Ue per la Brexit, Michel Barnier. "E' tempo di affrontare i fatti concreti", ha aggiunto.
    Sui cittadini ha ancora una volta posto l'accento sulla necessità che vengano garantiti gli "stessi diritti" anche durante il periodo di transizione, mentre sull'Irlanda Barnier ha sottolineato che "è nostra responsabilità definire in modo dettagliato come evitare un confine duro, tenendo presente la decisione del Regno Unito di lasciare il mercato unico e l'unione doganale". Barnier ha anche esortato la premier britannica Theresa May a "velocizzare" i negoziati sulla Brexit e definire la sua visione per la relazione futura tra Londra e i 27, sottolineando che "il tempo è breve" e infine che "l'Unione non è responsabile delle conseguenze della Brexit". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA