Libia: Haftar caccia viceministro Sarraj

Numero due dell'Interno aveva 'dichiarato guerra' al generale

(ANSA) - IL CAIRO, 11 NOV - Con una pronta reazione a una sfida lanciata da un uomo di Fayez Al Sarraj, le forze del generale Khalifa Haftar hanno preso possesso dell'edificio di Bengasi del ministero dell'Interno del Governo di accordo nazionale (Gnc). Così il sito Libya Herald ricostruisce gli eventi segnalati oggi da dichiarazioni ufficiali e media nella seconda città libica.
    La sfida al generale era stata lanciata da Faraj Egayem viceministro dell'Interno dell'esecutivo di Sarraj, insediato a Tripoli ma intenzionato ad espandere la propria influenza anche a est, dove si trovano Bengasi e il potere di Haftar.
    Egayem, venerdì aveva in pratica "dichiarato guerra" al generale chiedendo ai suoi uomini di lasciare la città entro 48 ore, dopo un attacco a colpi di mortaio compiuto ieri pomeriggio che avrebbe ucciso due dipendenti dal suo dicastero.
    Poi però, messo alle strette dall'Esercito nazionale libico di Haftar, il viceministro si è consegnato alle forze del generale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA