• Mostrò dito medio al corteo presidenziale di Trump, licenziata Juli Briskman

Mostrò dito medio al corteo presidenziale di Trump, licenziata Juli Briskman

Per il datore di lavoro, la foto (diventata virale) è oscena e viola la politica aziendale sui social media

Ha mostrato il dito medio al passaggio del corteo presidenziale che accompagnava Donald Trump ma, per sua sfortuna, l'immagine é stata immortalata da un fotografo della Casa Bianca al seguito ed é stata licenziata in tronco dal suo datore di lavoro.


    La malcapitata, riporta Cbs News, é Juli Briskman, che il giorno di Halloween pedalava lungo il suo abituale percorso nella Virginia del nord quando il Suv nero del presidente seguito dalle auto di scorta l'ha sorpassata: lei, senza pensarci due volte, ha alzato il braccio sinistro ed ha mostrato il dito medio in direzione del corteo d'auto.


    Ma dietro di lei c'era anche un fotografo della Casa Bianca che non si é fatto scappare l'occasione: la foto é subito diventata virale e la stessa Briskman l'ha postata sulle sue pagine Facebook e Twitter.

    Tuttavia, il suo datore di lavoro, la Akima LLC - un'azienda che partecipa alle gare d'appalto del Governo - non ha apprezzato il gesto e l'ha licenziata, sostenendo che quella foto violava la politica aziendale sui social media, che vieta la pubblicazione di immagini oscene sugli account privati dei propri dipendenti.
    "Non ero neanche al lavoro quando l'ho fatto", ha protestato Briskman al Washington Post. Con il suo gesto ha voluto esprimere la sua frustrazione nei confronti di Trump, ha spiegato: "Lo rifarei".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA