Kamikaze britannico fa strage in Iraq

Rivendicato da jihadisti su Telegram. 30 morti, tutti militari

(ANSA) - LONDRA, 21 MAR - L'Isis ha rivendicato oggi una strage di militari iracheni nella provincia di Anbar, attribuendo l'azione a un attentatore suicida di passaporto britannico indicato come Abu Musa al-Britani (il 'Britannico').
    Lo riferisce la Bbc, citando un messaggio diffuso in un account controllato dai jihadisti sull'app Telegram. Secondo la rivendicazione, "circa 30" fra militari iracheni e miliziani sunniti fedeli al governo di Baghdad sono stati uccisi mentre erano in viaggio fra la base aerea di Ayn al-Assad e Kubaysah.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA