Siria: Netanyahu, bene tregua

Premier, no a terrore su Golan, restano 'linee rosse' indicate

Il premier Benyamin Netanyahu ha accolto con favore la tregua in Siria ma ogni futuro accordo deve tenere conto delle "'linee rosse' israeliane". "Va chiarito - ha spiegato durante la riunione di governo a Gerusalemme - che ogni futura intesa in Siria dovrà includere lo stop dell'aggressione iraniana contro Israele dalla Siria". "Non tolleremo un secondo fronte terroristico sul Golan. Le linee rosse indicate da Israele restano tali".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA