Easyjet,Brexit minaccia turismo low cost

McCall, 'I voli potrebbero tornare ad essere solo per un'elite'

   La Brexit è una forte minaccia per il turismo low cost. A lanciare l'allarme dalle pagine del Sunday Times è Carolyn McCall, amministratore delegato della compagnia Easyjet, secondo cui il rischio è che si impenni il costo dei biglietti aerei e si torni al passato, quando volare era "riservato ad una elite".
    "L'Unione europea ha portato grandi benefici ai viaggiatori britannici e alle imprese del Regno Unito - ha affermato la top manager -. Restare nell'Ue garantirà che loro e tutti noi continuiamo a goderne". E ancora: "Quanto si paga per le proprie vacanze dipende proprio da quanta influenza la Gran Bretagna ha in Europa".
    Un appello simile è stato lanciato anche da Peter Long, ex boss di Tui, gruppo internazionale del settore turistico, che sottolinea come con la Brexit potrebbe perfino venir compromessa la sicurezza di chi viaggia dagli attacchi terroristici, in quanto Londra non potrebbe più contare sulla stretta cooperazione con le autorità degli altri Paesi Ue.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA