Libia: Prodi, azione militare dannosa

Non ci sarà speranza di pace senza tutte tribù intorno al tavolo

 "L'azione bellica" in Libia non è solo "inappropriata e dannosa", ma del tutto "impossibile e irrealistica". Ne è convinto l'ex premier Romano Prodi secondo cui, inoltre. "le guerre non si vincono con i droni e gli aeroplani", ma nel caso "con tanti scarponi". Per l'ex premier "è molto importante il discorso delle tribù: sono organismi politici a tutti gli effetti a capo dei quali ci sono teste politiche piuttosto raffinate. Non c'è speranza di pace se non si metteranno intorno al tavolo"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA