Corte Israele sospende demolizione case

Lo riferisce avvocato difensore famiglia attentatore palestinese

(ANSA) - RAMALLAH, 27 NOV - La Corte suprema israeliana ha congelato l'ordine di demolizione dell'abitazione di Uday e Ghassan Abu Jamal, i due attentatori che hanno ucciso quattro rabbini e un poliziotto druso in una sinagoga di Gerusalemme. Lo rivelato l'avvocato della famiglia, Mohammed Mahmoud, all'agenzia palestinese Maan. Lo stop - temporaneo - è arrivato a seguito della petizione di otto organizzazioni per i diritti umani israeliane e palestinesi, tra cui B'Tselem, HaMoked e al-Haq.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA