Isis decapita 4 civili in est Siria

Membri tribù Shaitat, accusata di essere schierata con Assad

(ANSA) - BEIRUT, 27 OTT - Lo Stato islamico (Isis) ha decapitato in una piazza pubblica a est della Siria al confine con l'Iraq quattro civili, membri di un'influente tribù locale sunnita, in passato già presa di mira dall'Isis e accusati di collaborare con il regime di Damasco. Lo rileva l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), precisando che i quattro uccisi sono della tribù degli Shaitat. Circa 700 Shaitat erano stati uccisi dai jihadisti, molti decapitati, nell'agosto scorso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA