Le divise dei componenti della banda Municipale

I vestiti erano troppo simili a quelli delle guardie capitoline

La Banda capitolina nacque ufficialmente nel novembre del 1871, divisa in due sezioni, sotto la direzione del Maestro Giuseppe Mililotti che ne fu a capo fino al 1882. Gli successe il Maestro Pezzini che riunì la Banda in un'unica sezione di 68 musicanti.

Alla sua morte venne indetto un concorso pubblico per la direzione del corpo musicale del Comune di Roma e il 27 aprile 1885 fu nominato Direttore della Banda di Roma il Maestro Alessandro Vessella.
Fino dal 1876 la Giunta capitolina aveva stabilito che i componenti della Banda municipale vestissero una divisa simile a quella delle Guardie Municipali ma già nel 1878 nella seduta del 23 maggio l'assessore Armellini, delegato all'Ufficio di Polizia Urbana, aveva sottolineato gli inconvenienti derivati proprio dalla uniformità delle divise dei concertisti e delle Guardie Municipali e di conseguenza la Giunta decise di presentare un progetto di divisa che rendesse distinguibili i due corpi.

Il proposito divenne realtà solo nel 1882, con la presentazione di molteplici esemplari proposti e un dibattito serrato. La Giunta, nella seduta dell'8 luglio 1882, approva le divise.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA