Condono: in 2016 ancora 5,3 mln pratiche inevase

Studio Sogeea, mancato introito per Stato 21,7 mld

(ANSA) - ROMA, 7 FEB - Nel 2016 c'erano ancora più di 5 milioni, per l'esattezza, 5.392.716 pratiche di condono edilizio da evadere: oltre un terzo della mole di 15.431.707 domande presentate a partire dalla legge 47 del 1985. E' quanto ricorda un dossier con i dati aggiornati ad aprile 2016 elaborato da Sogeea che raccoglieva i dati di tutti i capoluoghi di provincia e di tutti i Comuni con più di 20.000 abitanti e un campione di quelli più piccoli.
    Il totale dei mancati introiti per le casse pubbliche era stimabile in 21,7 miliardi di euro: 10,3 miliardi di oblazioni In testa Roma con circa 800 milioni di euro di mancate riscossioni.Roma, ovviamente era nettamente in testa anche alla graduatoria sia delle istanze presentate sia delle pratiche ancora da terminare. La Capitale contava 599.793 domande e precedeva Milano (138.550), Firenze (92.465), Venezia (89.000), Napoli (85.495), Torino (84.926), Bologna (62.393), Palermo (60.485), Genova (48.677) e Livorno (45.344).(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Ultima ora



Vai al sito: Who's Who