Pmi, 18.000 'innovative', ma fuori Albo

65% aziende attiva nel settore dei servizi

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - Al 24 settembre 2018 si contavano 877 aziende 'innovative' (+35% rispetto al 30 settembre 2017), "ma si stima che in Italia ci siano oltre 18.000 Piccole e medie imprese (Pmi) che hanno già le caratteristiche per essere considerate" tali, però, "non essendo iscritte all'albo speciale della Camera di Commercio, non stanno approfittando dei benefici loro riservati e definiti nel pacchetto dell'Industria 4.0". E' uno dei dati emersi oggi oggi a Roma, presso il Centro Studi Americani, alla cerimonia di premiazione del concorso "Open Innovative Pmi", indetto da Bernoni Grant Thornton, rivolto alle Pmi Innovative italiane; all'iniziativa hanno preso parte, tra gli altri, il consigliere nazionale dei commercialisti Maurizio Grosso, e il Co-Managing Partner di Bernoni Grant Thornton Alessandro Dragonetti. "Le 230 imprese iscritte al registro delle Pmi innovative tra il primo dicembre 2017 e il 30 settembre 2018 operano per il 65% nel settore dei servizi, per il 28% nell'industria/artigianato e per il 6% nel commercio", si legge. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia

Ultima ora


Vai al sito: Who's Who