Industria 4.0: Fondimpresa, è necessario formare lavoratori

Plasmare competenze digitali avanzate e al passo coi tempi

(ANSA) - ROMA, 12 OTT - La quarta rivoluzione industriale "porterà trasformazioni profonde e per affrontarle con successo è necessario plasmare competenze digitali avanzate, formare con frequenza crescente i propri lavoratori, renderli al passo con i tempi e con le nuove tecnologie". Così il presidente di Fondimpresa, Bruno Scuotto, aggiungendo che l'istantanea fornita da Unioncamere all'apertura di Maker Faire "restituisce alle competenze 4.0 il ruolo centrale che gli spetta". Con oltre 187.000 aziende aderenti e 4.480.000 lavoratori - continua Scuotto - "Fondimpresa finanzia, con una spesa di 229 milioni di euro annui, piani di formazione per la crescita e la riqualificazione delle competenze. I due avvisi di recente pubblicazione, quello "Competitività" per il quale stanziamo 72 milioni e quello "Formazione a sostegno dell'innovazione digitale e/o tecnologica" di 10 milioni, confermano la nostra volontà di sostenere le imprese in questo percorso di crescita che passa necessariamente per la trasformazione digitale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Vai alla rubrica Risparmio e Investimenti

Mobilità e Infrastrutture

Video Economia