Mes: Hernandez de Cos, critiche a riforma ingiustificate

Governatore banca centrale Spagna, 'ultimare unione bancaria'

(ANSA) - FIRENZE, 4 DIC - "Non so quali siano gli aspetti di questa riforma su cui alcune persone in Italia non sono d'accordo, ma non è giustificato". Lo ha detto a proposito del Mes il governatore della Banca centrale spagnola, Pedro Hernandez de Cos, intervenendo all'iniziativa Young factor promossa a Firenze dall'Osservatorio permanente giovani-editori. "Se si vuole la solidarietà - ha spiegato - si riceve immediatamente se ci si è comportati bene, quindi col patto di stabilità: altrimenti chi presta vorrà delle condizioni per essere sicuro poi di poter ottenere il rimborso in futuro, quindi è una questione di solidarietà e responsabilità". Il governatore della Banca centrale spagnola ha evidenziato come "la riforma di questo meccanismo sia essenziale per il futuro dell'unione monetaria". Hernandez de Cos ha poi sottolineato che "dobbiamo ultimare l'unione bancaria europea" per cui "bisogna approvare questa riforma e poi portare avanti le altre riforme per arrivare a una vera unione bancaria e finanziaria".(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who