Banca Ifis: Market Watch Npl, Nord Italia primo in volumi

Ma in proporzione a fare peggio è il Mezzogiorno

(ANSA) - ROMA, 04 MAG - È l'Italia settentrionale ad avere in pancia la maggior parte di Npl. Il Nord svetta sia per ammontare (51,9%) che per ritmo di crescita (+370% dal 2009), anche se Lazio e Centro Italia seguono a ruota. Il Mezzogiorno registra però la peggior performance nel rapporto di crediti deteriorati su crediti totali erogati. É quanto emerge dal Market Watch NPL di Banca Ifis, dossier che per questa edizione si concentra completamente sui Non performing loans e che aggiorna la situazione al mese di aprile.
    In particolare, Ifis rileva che lo stock degli Npl ha visto l'accelerazione più forte nel Nord Ovest, cui seguono il Nord Est e il Centro (+331%) e a distanza il Sud (+246%).
    Guardando sempre alla mappa delle sofferenze lorde, emerge come il 47% sia concentrato tra i grandi clienti, che in termini di 'teste' rappresentano una fetta esigua del mercato. Una dinamica opposta si rileva invece per le piccole imprese e le famiglie, (se in termini numerici sono la maggioranza non è lo stesso guardando agli importi).
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
BANCA IFIS

BANCA IFIS

 (ANSA)

Banca Ifis, mercato leasing in positivo

Bilancio primi undici mesi 2016. Accelera il targato


 (ANSA)

Banca Ifis, studio su Npl, netti in crescita nel 2016

In risalita del 2% nell'arco dello scorso anno