Borsa: Milano limita danni con banche

Ftse Mib resiste a coronavirus con spread. Giù Juve, Stm, Saipem

(ANSA) - MILANO, 27 GEN - Piazza Affari contiene gli effetti del coronavirus sui suoi titoli grazie alla vittoria del centrosinistra in Emilia Romagna, che consente al governo Conte di tirare un sospiro di sollievo. Il Ftse Mib cede lo 0,25%, recuperando parte dei ribassi iniziali sostenuto dalle banche che beneficiano del calo dello spread Btp-Bund, sceso a 140 punti. Male i titoli del lusso e tutti quelli esposti verso la Cina, con Ferragamo che cede il 2,2%, Moncler il 2% e Stm l'1,9%. Vendite sulle macchine industriali di Cnh (-2,3%), mentre il calo del petrolio pesa su Tenaris (-1,8%) e Saipem (-1,6%). Atlantia, in attesa di sviluppi sulla concessione, limita la flessione allo 0,8%, la Juve arretra dell'1,5% dopo la sconfitta con il Napoli. Ancora acquisti su Poste (+1,7%), tra le banche si mettono in luce Banco Bpm (+1,4%), Unicredit (+1,3%), Ubi (+1,2%) e Intesa (+1,1%).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie