Borsa: Europa incerta, Milano frena

Corre Gedi, positiva Unicredit, crolla Cir

(ANSA) - MILANO, 3 DIC - Rallentano il passo le Borse europee con Parigi che gira in negativo (-0,1%) e si unisce a Londra (-0,6%) mentre Milano perde colpi, dimezzando i rialzi della mattinata, e si accoda dietro a Francoforte (+0,7%). In calo anche i future su Wall Street, che risentono delle tensioni sui dazi, con la Francia che replica a muso duro alle minacce del presidente Usa Donald Trump di applicare nuovi dazi come ritorsione contor la digital tax. Intanto lo spread Btp-Bund rialza la testa, salendo sopra quota 168 punti base, in scia alle tensioni che percorrono il governo italiano sul Mes.
    A Milano vola Gedi (+60%), allineandosi al prezzo dell'opa di Exor (+0,7%) mentre crolla Cir (-8,7%) dopo il rally della vigilia. Corrono Recordati (+2,6%), Ferrari (+2,1%), Poste (+1,8%) e Diasorin (+1,7%). Riduce i rialzi Unicredit (+0,6%) dopo l'annuncio del piano strategico, in scia al comparto bancario dove soffrono Ubi (-1,4%) e Banco Bpm (-0,9%). Fiacca anche Fca (-0,4%).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who