Borsa: Asia debole con timori dazi

Sydney perde 2,2% con tassi invariati. Fiacche Tokyo e Seul

(ANSA) - MILANO, 3 DIC - Borse asiatiche deboli con gli investitori poco ottimisti su una prossima soluzione della guerra commerciale tra Usa e Cina mentre il presidente americano Donald Trump ha minacciato Italia e Francia di dazi nel caso in cui dovessero applicare una tassa ai colossi americani del web e annunciato che rimetterà tariffe sulle importazioni di acciaio e alluminio da Brasile e Argentina, come ritorsione contro la svalutazione delle loro valute.
    Tokyo ha perso lo 0,64%, Seul lo 0,8% e Sydney il 2,2%, con la Banca centrale australiana che ha mantenuto i tassi invariati. Debole Hong Kong, che cede lo 0,2% mentre sono positive Shanghai (+0,3%) e Shenzhen (+0,5%).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who