Uvet, viaggi d'affari +2% nel 2019

Spesa 2017-2019 sale del 6%, aziende tornano a investire

(ANSA) - MILANO, 20 NOV - Nel 2019 i viaggi d'affari in Italia cresceranno del 2% rispetto al 2018 ed è previsto uno slancio nel prossimo biennio con una crescita del 5% nel 2020 e del 7,5% nel 2021. Le previsioni arrivano dalla "Uvet Analytics", la ricerca del gruppo Uvet che analizza gli andamenti dei viaggi, presentata in occasione del Biz Travel Forum 2019. Considerando il triennio 2017-2019, il numero delle trasferte di lavoro è aumentato del 12% e la spesa destinata a questi viaggi è salita del 6%. Il costo medio per titolo di viaggio ha mostrato un calo complessivo di 9 euro nel triennio. "Ciò significa che le aziende italiane sono tornate a investire per rispondere alla necessità di viaggi di lavoro - spiega lo studio -. L'aumento del numero di viaggi e dei budget stanziati è sintomo di una ripresa dell'economia del paese". Le città più importanti per i businessman italiani sono in primis New York, seguita da Shanghai e Dubai.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who