Borsa: Europa debole, Milano -0,75%

Attesa per verbali Fed, domani previsioni economiche Ue

(ANSA) - MILANO, 20 NOV - Listini europei deboli, dopo il calo segnato in Asia e Pacifico, in preda all'incertezza dopo i dati preoccupanti sulle esportazioni giapponesi, scese più del previsto (-9,2%). La peggiore è Francoforte (-1%), ma vanno male anche Madrid (-0,9%), Londra (-0,85%), Parigi (-0,8%) e Milano (-0,75%), che risulta essere la meno peggio. Negativi i futures su Wall Street in attesa delle richieste di mutui Usa e dei verbali dell'ultimo comitato federale della Fed. In assenza di dati europei gli occhi degli investitori sono tesi alla fiducia delle imprese in Francia e alle previsioni economiche dell'Ue in arrivo domani e, soprattutto al Pil trimestrale tedesco atteso per venerdì. Il calo del greggio frena Shell (-1,76%), Total (-1,47%), Bp (-1,17%), Repsol (-1,16%) ed Eni (-0,85%). Frenano in campo bancario le spagnole Bankia (-2,96%), Bilbao (-2%) e Santander (-1,9%), l'olandese Abn Amro (-2,56%) e Banco Bpm (-2%) in Piazza Affari.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who