Spread sotto 130, ai minimi da maggio 2018

Il rendimento del Btp decennale è allo 0,91%

Lo spread Btp-bund è sceso sotto i 130 punti base, fino a 129, segnando un nuovo minimo dal maggio 2018. Il rendimento del Btp decennale è alo 0,91%. 

Piazza Affari è in positivo, spinta dalle banche, con lo spread risalito a 130 punti, dopo un calo a 129. Banco Bpm è la migliore del listino principale (+3,2%), seguita da Ubi (+2,8%), Fineco (+2,2%), Bper e Unicredit (+1,9%), Intesa (+1,6%). Forti le auto, con Fca (+1%), dopo i dati delle vendite di settembre, e Ferrari (+1,6%). Tra i titoli in positivo anche Pirelli (+0,9%) e Tim (+0,4%). Corre Gedi (+8,7% a 0,31 euro, con oltre 8,5 milioni di scambi), dopo il calo del giorno precedente, seguito alla corsa in rialzo di lunedì per la mossa di Carlo De Benedetti con un'offerta, a 0,25 euro per azione, sul 29,9% della società editoriale fatta a Cir (azionista di Gedi col 43,8% circa) e respinta come "irricevibile". A Milano Cir prosegue debole (-0,1% a 0,93 euro), così come Cofide, che è piatta (+0,01% a 0,45 euro). Brilla Ovs (+5,2%), con l'obiettivo di crescita nel secondo semestre. In rosso utility e Poste (-1,4%), così come il lusso, che vede in perdita Ferragamo (-1,3%) e Moncler (-1%).

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who