Inps,mezzo mln sms per integrare reddito

Obbligatorio entro 21 ottobre per evitare sospensione beneficio

(ANSA) - L'Inps ha inviato venerdì 519.586 sms per avvisare i percettori di Reddito o Pensione di cittadinanza che hanno presentato la domanda a marzo della possibilità di integrare la domanda. Nella sola giornata di venerdì sono arrivate 114.352 integrazioni. Lo fa sapere l'Inps ricordando che bisogna fare l'integrazione collegandosi al link https://serviziweb2.inps.it/RedditoCittadinanza/autocertificazio ne entro il 21 ottobre per evitare che la prestazione venga sospesa. La prestazione in caso di mancata integrazione resterà sospesa sino all'acquisizione della dichiarazione.
    L'Inps ricorda che le prime domande di reddito sono state presentate, a partire dal 6 marzo 2019, utilizzando un modello che è stato cambiato, il 2 aprile 2019, a seguito delle modifiche apportate dalla legge di conversione del decreto istitutivo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who