Fmi, in Italia incertezza su prospettive di bilancio

Pil Italia 2019 +0,1%, taglia a +0,8% il 2020. Stime ritoccate al ribasso di 0,1 punti percentuali

"In Italia l'incertezza sulle prospettive di bilancio resta simile a quella riscontrata" in aprile "con un impatto sugli investimenti e la domanda interna". Lo afferma il Fmi nell'aggiornamento del World Economic Outlook, nel quale ha confermato la stima di +0,1% per il pil italiano nel 2019, rivedendo però al ribasso di 0,1 punti percentuali a +0,8% quella per il 2020.

I risultati di quest'anno e il prossimo seguono il +1,7% registrato dal pil dell'Italia nel 2017 e il +0,9% del 2018.

In generale il Fmi rivede al ribasso le stime di crescita mondiali per il 2019 e il 2020. Dopo il +3,8% del 2017 e il +3,6% del 2018, il pil mondiale è atteso crescere del 3,2% quest'anno e del 3,5% il prossimo. Si tratta di una riduzione di 0,1 punti percentuali per ognuno dei due anni. Il Fondo avverte come i "rischi sono al ribasso e includono ulteriori tensioni commerciali e sul fronte tecnologico in grado di minare la fiducia e rallentare gli investimenti". Ma anche una Brexit no deal. 

Il Fondo monetario lancia anche l'Allarme clima: 'Minaccia la salute e l'economia' 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who