Borsa: Europa debole, tiene Milano

Spread sotto 200 punti, in luce Atlantia, Mps ed energia

(ANSA) - MILANO, 11 LUG - Le Borse europee si muovono debolmente, a metà seduta, in attesa dei verbali dell'ultima riunione della Bce, dell'audizione del presidente della Fed, Jerome Powell al Senato che già ieri al Congresso ha anticipato un possibile taglio dei tassi, ma anche dei dati dell'inflazione dagli Stati Uniti. L'indice d'area Stoxx 60 ondeggia sulla parità. Sugli stessi livelli Londra (-0,02%) e Parigi (+0,04%).
    Francoforte cede invece lo 0,35% con l'accelerazione dell'inflazione (il dato è stato rivisto all'1,5% contro la precedente stima dell'1,3%) in Germania. Resta invece positiva Milano (+0,67% a 22.175 punti) dopo l'asta dei btp a 3 e ai 7 anni in mattinata. Corre Atlantia (+2,95%) con il board odierno che potrebbe trattare la questione Alitalia. Bancari senza spunti, con l'eccezione di Mps (+2,25%), nonostante lo spread tra btp e bund sotto i 200 punti. Favoriti invece dal petrolio Tenaris (+2,29%), Snam (+1,41%), Saipem (+1,39%). Vicino al prezzo di recesso, Mediaset (-0,79% a 2,773 euro).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who