Borsa: Milano in calo (-0,7%)

Male anche petroliferi, bene i costruttori

(ANSA) - MILANO, 25 GIU - Continua a metà pomeriggio il calo per Piazza Affari. A pesare sono soprattutto utility, A2a (-1,6%), Tim (-1%), Terna e Snam (-0,5%), e banche, con lo spread Btp-Bund intorno a 248 punti, dopo avere sfondato quota 251: Bper (-2,3%), Unicredit e Ubi (-1,8%), che ha smentito coinvolgimenti nel salvataggio di Carige, Banco Bpm (-0,4%) e Intesa (-0,2%). Forte il calo di Trevi (-7,1%), il cui primo azionista ha ottenuto il permesso del Tribunale di convocare un'assemblea per cambiare il Cda. Il calo del prezzo del petrolio spinge in basso Saipem (-1,8%) e Eni (-0,8%). Segno meno anche per Campari (-2,6%), Juventus (-1,8%), Fca (-1,3%), Tenaris (-1,1%), Poste (-0,7%) Meglio i costruttori, dopo la notizia dei Giochi 2026 a Milano Cortina: Risanamento (+8,2%), titolare dell'area di Santa Giulia dove sorgerà l'Arena milanese, Buzzi (+1,7%), Salini Impregilo e Coima (+1,3%). Positivi anche Recordati (+1,3%) e Prysmian (+0,3%).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who