Borsa: Milano vola con Draghi e Trump

Sugli scudi le utilities. Giù la Roma con polemiche addio Totti

(ANSA) - MILANO, 18 GIU - L'apertura di Mario Draghi a nuovi stimoli per l'economia e il tweet di Donald Trump sui colloqui col presidente cinese Xi Jinping hanno messo il turbo alle Borse in Europa e Usa. Milano è stata tra le migliori e il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dello 2,46%, mentre lo spread si è raffreddato a 242 punti e l'euro si è indebolito a 1,12 sul dollaro. A Piazza Affari hanno brillato Cnh (+4,72% con l'upgrade di Deutsche Bank) e Banca Generali (+4,02%). Sugli scudi tutte le utilities, a partire da Ascopiave (+4,8%) dopo l'annuncio della partnership con Hera (+2,34%). In rialzo ci sono però anche Iren (+4,17%), Saipem (+3,72%), Italgas (+3,59%), Tenaris (+3,18%), A2a (+3,09%) e Snam (+3,04%, ai massimi dalla quotazione), Terna (+2,73%) ed Enel (+2,58%). Bene Creval col nuovo piano (+2,63%).
    Cedono invece A.S. Roma (-1,57%) con le polemiche per l'addio di Totti che non si placano, e Astaldi (-0,57%) in vista dell'udienza domani in Tribunale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who