Lavoro: a giugno 473mila contratti, 36 mila in meno sul 2018

Dati Unioncamere Excelsior, tira turismo,giù servizi e industria

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - A giugno saranno attivati oltre 473,5 mila contratti di lavoro: è quanto risulta dal Bollettino mensile del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, secondo cui i contratti attivati dagli operatori segneranno un aumento rispetto al mese di maggio di circa 44mila unità ma un calo rispetto allo stesso mese dell'anno precedente di 36.140 unità.
    A trainare la domanda di assunzioni sono la filiera turistica (+30% in un mese), grazie anche ai contratti stagionali, ed il commercio (+11,8%). Le entrate programmate da questi due settori superano le 190mila unità, che salgono a 427mila se si considera l'intero trimestre giugno-agosto.
    Nel complesso, però, rispetto a giugno 2018, la previsione delle entrate subisce una flessione di circa sette punti percentuali, quale risultante di un calo delle attivazioni di contratti sia nel settore dei servizi sia nei comparti industriali. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who