Bce: Salvini, scelta presidente legata a esito europee

Non è necessariamente contesa fra candidati Parigi e Berlino

Nella scelta del prossimo presidente della Bce, allo scadere del mandato di Mario Draghi a fine ottobre, conterà l'esito delle elezioni europee. E "non dobbiamo necessariamente scegliere (candidati, ndr) fra Parigi e Berlino". Lo dice il vicepremier Matteo Salvini in un'intervista alla Reuters. "Aspettiamo il voto del 26 maggio. Penso che cambieranno molte cose in Europa, anche a livello della Commissione", dice Salvini. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia

Ultima ora


Vai al sito: Who's Who