Borsa: Europa migliora ma resta debole

A Piazza Affari giù banche e titoli energetici, stabile euro

(ANSA) - MILANO, 24 APR - Le Borse europee migliorano ma restano deboli, complice il clima festivo e le incertezze sulla crescita dell'economia globale. Si guarda alla stagione delle trimestrali in attesa che giungano novità sul fronte del commercio internazionale. Stabile l'euro sul dollaro a 1,1206 a Londra.
    L'indice stoxx 600 avanza dello 0,1%. In positivo Francoforte (+0,8%), nonostante i dati negativi sulla fiducia delle imprese.
    In calo Londra (-0,2%), Madrid (-0,3%) mentre è piatta Parigi (-0,02%). In coda Milano (-0,5%), appesantita dalle banche e dai titoli legati al petrolio dopo il calo del prezzo del greggio.
    In calo Ubi (-2%), Intesa (-1,7%), Unicredit (-1,1%) e Banco Bpm (-1%). In rosso gli energetici con Eni (-0,9%), in attesa dei conti del trimestre, Tenaris (-0,8%) mentre è piatta Saipem (-0,02%). In fondo al listino la Juve (-3,2%).
    In positivo Astaldi (+3,3%) e Salini Impregilo (+0,4%), quest'ultima dopo l'assemblea dei soci. Bene Stm (+2,4%), con la previsione di crescita nel 2019.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who