Borsa:Europa resta debole,corsa petrolio

Su Milano pesano stacco cedole, spread risale a 264 punti

(ANSA) - MILANO, 23 APR - Le Borse europee si confermano deboli con l'Euro Stoxx sempre in calo di un quarto di punto mentre si avvia la stagione delle trimestrali. Le vendite si concentrano su industriali e finanziari mentre cresce l'energia con la corsa del petrolio ai massimi da 6 mesi dopo lo stop delle importazioni dall'Iran imposto dall'amministrazione Usa ai paesi alleati. Tra le singole Piazze Parigi cede lo 0,22%, Francoforte lo 0,23%. Controcorrente Londra (+0,28%) mentre Milano perde lo 0,6% con il Ftse Mib 21.821 punti. A incidere lo stacco del dividendo di Fca (-3,75%), Fineco (-2%), Unicredit (-2,76%), Cnh (-1,08%). Vendite anche su Tim (-2,2%), Juventus (-3,8%) e Stm (-2,47%) alla vigilia dei conti. Buon passo invece per Tenaris (+3,6%), Saipem (+3,26%) ed Eni (+2%). Lo spread tra Btp e Bund sale a 264 punti base, il livello più alto dal 9 aprile scorso. Stabile il cambio euro dollaro con la moneta unica a 1,1252 sul biglietto verde.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video Economia

      Ultima ora


      Vai al sito: Who's Who