Cgia, famiglie spendono meno, -3% in dieci anni

Acquisti in calo soprattutto al Sud, crollo del 7,7% dal 2007

Rispetto all'anno pre-crisi, le famiglie italiane spendono meno. Lo segnala l'Ufficio studi della Cgia di Mestre: se nel 2007 le uscite mensili medie erano pari a 2.649 euro, 10 anni dopo, sebbene dal 2013 sia in corso una lenta ripresa, la soglia si è attestata a 2.564 euro (-3%, pari in valore assoluto a -85 euro). Se al Nord (- 47 euro) e al Centro (-75 euro) le contrazioni registrate sono al di sotto della media nazionale, preoccupa, invece, la situazione del Sud.
Negli ultimi 10 anni, infatti, la spesa delle famiglie meridionali è crollata di 170 euro (-7,7%); era pari a 2.212 euro nel 2007 ed è scesa a 2.042 euro un decennio dopo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who