Borsa: Milano in rialzo con banche

Spread in netto calo a 278 punti, debole Fca, soffre Astaldi

(ANSA) - MILANO, 11 FEB - Piazza Affari così come il resto dei listini europei, apre la settimana in rialzo (Ftse Mib +1,21% a 19.586 punti) con lo spread tra btp e bund in netto calo a 278 punti base e il rendimento del decennale italiano al 2,98%. A dare slancio al mercato la ripresa dei negoziati tra Usa e Cina sul commercio mentre c'è attesa per l'intervento del presidente della Fed, Jerome Powell di domani pomeriggio. A Milano gli acquisti premiano i bancari reduci dalle trimestrali e con i risultati dello Srep, il processo di revisione e valutazione prudenziale della Bce, che si è concluso favorevolmente per tutti. Maglia rosa è Banco Bpm (+7%) e, a seguire, Bper (+4,15%) e Ubi (+2,96%). Di slancio anche il titolo della Juventus (+3,07%) che ha consolidato il primo posto in campionato. Tra gli altri buon passo per Azimut (+3,98%), Stm (+2,84%) e Cnh (+2,20%). Soffre Astaldi (-5,32%) in attesa dell'offerta di Salini Impregilo (-1,33%). Debole poi Fca (-0,39%).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who