Mps: nuovi minimi in Borsa, effetto Bce

Titolo lascia sul campo oltre il 7% a 1,25 euro

(ANSA) - MILANO, 15 GEN - Nuovi minimi per Mps in Piazza Affari. Il titolo, penalizzato dalle richieste della Bce emerse da una bozza sullo Srep, ha ceduto il 7,65% a 1,25 euro. La Bce chiede, per gli istituti meno virtuosi tra cui appunto Mps, la svalutazione dell'intero portafoglio di sofferenze entro il 2026. Sotto pressione anche Ubi Banca (-4,97% a 2,33 euro, Bper (-4,74% a 2,99 euro), Banco Bpm (-4,13% a 1,84 euro) e Unicredit (-3,16%) a 10,06 euro), mentre Intesa (-1,25% a 1,95 euro) è stata più cauta. Tutte hanno negato possibili conseguenze sul loro profilo economico dalla richiesta dell'Eurotower.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who