Borsa: Europa debole, Milano in parità

Futures in rosso, prese di beneficio su auto, spread a 270

(ANSA) - MILANO, 10 GEN - Borse europee deboli dopo i verbali dell'ultimo direttivo della Bce di dicembre. In calo i futures su Wall Street in calo in vista delle richieste dei sussidi di disoccupazione e delle scorte nei magazzini dei grossisti negli Usa. Cedono Londra (-0,1%), Francoforte (-0,24%) e Parigi (-0,63%), a differenza di Madrid (+0,15%) e Milano, che viaggia in parità. Le vendite si concentrano nel settore delle auto, dopo i rialzi della vigilia, per prese di beneficio che interessano Ferrari (-0,79%) ed Fca (-0,1%) in Piazza Affari, Peugeot e Renault (-0,5% entrambe) a Parigi, Bmw (-1%) e Volkswagen (-0,4%), insieme alla controllante Porsche (-0,47%), a Francoforte. In campo bancario, con lo spread tra Btp e Bund in rialzo a 270 punti, salgono Mps (+1,32%), Intesa (+0,57%) e Unicredit (+0,94%), a differenza di Banco Bpm (-0,32%). Positive Lloyds (+1,58%), Rbs (+1,54%), Barclays e Bnp (+0,8% entrambe).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who