Borsa Milano sale con Brembo, debole Tim

Fiacche le banche nonostante calo tensione su bond italiani

(ANSA) - MILANO, 9 GEN - Piazza Affari in rialzo con l'Europa grazie soprattutto al clima Usa-Cina più sereno, la leggera ripresa del prezzo del petrolio e il calo della tensione sui titoli di Stato italiani: l'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,94% a 19.179 punti, l'Ftse All share in crescita dell'1,01% a quota 21.116.
    A Milano bene soprattutto Brembo, schizzata nel finale a un rialzo del 6%, Stm (+5,3%) e Astaldi, salita del 4,9% finale dopo il via libera del Tribunale di Roma a un finanziamento ponte di 75 milioni da parte di Fortress. Caute le banche nonostante il buon andamento dei bond 'made in Italy', con Intesa in calo marginale dello 0,1%, mentre Ubi è scesa dello 0,3% e Bper dello 0,4%. Più debole Mps (-0,9%), negli altri settori in calo di due punti percentuali Tim e Campari.
    Pesante Fincantieri dopo che la Commissione europea ha avviato l'esame dell'acquisizione di Chantiers de l'Atlantique, il nuovo nome di Stx: il titolo del gruppo italiano ha chiuso in calo del 4,7% a 0,93 euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who