Contratti termine +256mila, -27mila trim

Nota ministero, Istat, Inps, Inail e Anpal. +118 mila stabili

 Nel terzo trimestre 2018, l'aumento del lavoro a tempo determinato "continua per il decimo trimestre consecutivo" segnando +256 mila posizioni, nel confronto annuo, "a ritmi via via meno intensi mentre si registra la crescita del tempo indeterminato (+118 mila posizioni)". Lo indica la nota trimestrale congiunta sull'occupazione di ministero del Lavoro, Istat, Inps, Inail e Anpal, sulla base delle comunicazioni obbligatorie. A livello congiunturale, invece, c'è l'aumento delle posizioni lavorative a tempo indeterminato (+42 mila) mentre quelle a tempo determinato si riducono "lievemente" (-27 mila). Se le prime continuano a crescere in virtù delle trasformazioni (+114 mila), sottolinea ancora la nota, le posizioni a termine "si riducono per la prima volta dopo una crescita ininterrotta dal secondo trimestre 2016".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia


Vai al sito: Who's Who