Borsa: Milano soffre con Europa

In netta flessione i titoli del lusso e dell'automotive

(ANSA) - MILANO, 10 OTT - Chiusura in calo (-1,71%) per la Borsa di Milano. Dopo una mattinata nervosa, mentre proseguono le discussioni sulla Manovra e lo spread tra Btp e Bund si attesta a 293 punti, il Ftse Mib si è allineato alla debolezza delle altre piazze europee e sopratutto a quella di Wall Street.
    A Milano soffre il lusso, sui timori di un rallentamento dei mercati cinesi e dopo che Morgan Stanley ha tagliato la raccomandazione sui titoli del settore: Moncler crolla (-10,85%), ma perdono anche Campari (-4,94%), Ferragamo (-4,24%) e Luxottica (-3,76%). In calo Ferrari (-8,14%) con Fca (-5,5%) sulle voci di un'imminente cessione di Magneti Marelli a Kkr.
    Male Pirelli (-5,98%) e Brembo (-5,86%). Altalena per Astaldi, che oggi è tornata a perdere (-17,47%), con Salini Impregilo che cede il 3,11%. Vendite su Stm (-5,77%). Bene Bper (+2,18%) e Atlantia (+1,72%) mentre notizie di stampa danno per vicino il closing dell'operazione su Abertis.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia



Vai al sito: Who's Who