Unioncamere: crollano protesti nel 2017

In Lazio e Lombardia record scoperti

(ANSA) - ROMA, 8 OTT - Protesti in fortissimo calo in Italia.
    Nel corso del 2017 sono stati protestati quasi 513 mila effetti, tra assegni e cambiali, per un valore pari a circa 829 milioni di euro. Quasi mezzo miliardo di euro in meno (-37%) rispetto a due anni fa quando l'entità dei protesti aveva superato quota 1,3milioni di euro. E' la fotografia scattata da Unioncamere e InfoCamere sui dati raccolti dalle Camere di Commercio. Nel Lazio si registra il record del numero degli scoperti (88.690), seguito da Lombardia (77.627) e Campania (76.062). Le cambiali sono i titoli di credito più protestati, 413.971 nel 2017 ovvero l'81% del totale. Ma i mancati pagamenti dei "pagherò" sono sempre meno frequenti: tra il 2015 e il 2017 si sono ridotti del 31% nel numero e del 40% in termini di valore. In frenata, nello stesso periodo, si confermano anche gli assegni a vuoto, -27% in quantità e 32% in valore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video Economia


Vai al sito: Who's Who