Lusso:mercati premium hub contraffazione

Rapporto di Confindustria-Prometeia al Luxury Summit a Milano

(ANSA) - MILANO, 20 GIU - Sono Cina e Russia e Emirati Arabi Uniti i mercati emergenti 'top premium' per il 'bello e ben fatto' italiano, con domanda consistente e disponibilità a pagare prezzi adeguati. A dirlo è il rapporto 'Esportare la dolce vita' del Centro studi di Confindustria e Prometeia, presentato al 10/o Luxury Summit del Sole 24 Ore a Milano. Lo studio mette però pure in luce "il fatto che la Cina è anche il principale produttore mondiale di beni contraffatti, e che Hong Kong, Emirati Arabi Uniti e Singapore costituiscono nel loro insieme l'hub globale del commercio di prodotti contraffatti", ricordando che nel 2013 "le dimensioni della contraffazione hanno raggiunto livelli assai imponenti, stimati nell'ordine del 2,5% del commercio mondiale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Vai al sito: Who's Who