Borsa: Milano giù con incertezze Governo

Pesante Mediaset dopo rinvio a giudizio Berlusconi, vola Saipem

(ANSA) - MILANO, 16 MAG - Le incertezze sul futuro del Governo, e le ipotesi anti Ue contenute nella bozza di contratto tra Lega-Movimento Cinque Stelle circolata ieri fiaccano la Borsa di Milano, che chiude in ribasso del 2,32%, sotto la soglia del 24mila punti, dopo aver toccato in giornata anche un -2,8%. Le principali piazze europee invece rialzano la testa e, in scia a Wall Street, chiudono in leggero positivo. Lo spread tra Btp e Bund si assesta a 151 punti, il rendimento del decennale è a 2,10 euro. Tra i titoli che soffrono di più ci sono i bancari: Fineco (-5,47%), Banco Bpm (-5,37%), Unicredit (-4,72%), Mediolanum (-4,13%). Giù Mediaset (-5,28%) nel giorno del rinvio a giudizio di Berlusconi nel filone romano del Ruby ter. Male Tim (-4,09%). Volano Saipem (+12,24% grazie a report positivi) e Vittoria assicurazioni (+19,73% a 13,96 euro, allineata all'Opa di Acutis).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who