Borsa: Milano in calo con Saipem, Fca

Vendite anche su Generali e Tim, rally Stm con conti trimestre

(ANSA) - MILANO, 25 APR - Seduta debole per Piazza Affari così come per le altre Piazze europee che guardano a Wall Street frenata dai rialzi dei rendimenti dei titoli governativi e per le crescenti tensioni commerciali con la Cina. A fine giornata Milano lascia sul terreno lo 0,97% con il Ftse Mib che torna sotto i 24mila punti (23.801). Saipem è la peggiore (-3,08%) dopo i conti e qualche downgrade, seguito da Cnh (-3,04%), Fca (-2,78%), Leonardo (-1,8%) ed Exor che cede il 2,1%. Deboli anche Generali (-2%) e Tim che perde il 2,7% all'indomani dell'assemblea e mentre continua a restare in stato di fermo a Parigi, Vincent Bolloré gran capo di Vivendi che controlla il gruppo di tlc. Mediaset quasi invariata (+0,06%) sull'onda favorevole per il settore dopo la formalizzazione dell'offerta di Comcast su Sky. In evidenza Stm (+2,9%) sui dati del primo trimestre e le stime per quello in corso. Fuori dal paniere principale vendite sull'A.S. Roma (-9,9%) dopo la sconfitta in Champions League contro il Liverpool.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who